icflumeri's homepage

 

Fondi Strutturali Europei - 2007/2013
ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “ B. Croce ”
Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° Grado
Via Aldo Moro – 83040 FLUMERI (Avellino)
Codice meccanografico AVIC834009 - codice fiscale n. 81001770643
Telefax 0825.474065
 
E-Mail: avic834009@istruzione.it     PEC: avic834009@pec.istruzione.it                 Sito Web: icflumeri.beepworld.it 
 
Con L’Europa investiamo nel vostro futuro
 
Prot.N° 1499/C24                                                                           Flumeri, li 15 ottobre 2011
 
 
               PON – FESR Circolare straordinaria POR
               ASSE I - OBIETTIVO OPERATIVO B1.B
                
               AZIONE B-1.B Dotazioni tecnologiche e laboratori multimediali per le scuole
                                     del PRIMO ciclo
                
Obiettivo: AOODGAI/10370 - Bando Piani Integrati
B-1.B-FESR_06_POR_CAMPANIA- 2011- 87
“Laboratorio linguistico multimediale”
 
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Vista la Circolare MIUR AOODGAI/10370 del 15/9/2011 che autorizza attuazione del piano intergrato presentato da questa istituzione scolastica con il finanziamento PON “Ambienti per L’apprendimento”, dispone il seguente bando di gara per l’acquisto di attrezzature multimediali.
 
BANDO DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI
AMBIENTI PER L’APPRENDIMENTO
 
 
PREMESSA
Questa scuola, nell’ambito di un progetto finalizzato alle esigenze di miglioramento dell'accessibilità e dell'attrattiva del contesto scolastico per gli allievi e gli adulti, ad innalzare i livelli di competenze di base assicurando attrezzature e infrastrutture migliori, per il raggiungimento degli obiettivi strategici fissati  dall’Unione Europea, ha ottenuto un finanziamento, al netto dei costi accessori, per il seguente progetto giusta capitolato tecnico allegato:
“Laboratorio linguistico multimediale”
B-1.B-FESR_06_POR_CAMPANIA- 2011- 87    €. 22.802,00=  
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               ……………
In ossequio alle disposizioni vigenti in materia di acquisti da parte delle istituzioni scolastiche, si richiede pertanto la migliore offerta avente per oggetto:
  • la vendita di apparecchiature nuove di fabbrica descritte nelle schede allegate denominate “CAPITOLATO TECNICO”;
  • la consegna, l’installazione ed il collaudo delle apparecchiature suddette nei locali di questa scuola;
  • l’erogazione di servizi di formazione sul software fornito, manutenzione ed assistenza tecnico- sistemica.
 
MODALITA’ DI ESPERIMENTO DELLA GARA E CONDIZIONI DI AGGIUDICAZIONE.
Sulla scorta delle disposizioni ed istruzioni per l’attuazione delle iniziative cofinanziate dai fondi Strutturali Europei 2007/2013 e con riferimento alla semplificazione dei procedimenti di aggiudicazione delle pubbliche forniture di valore inferiore alla soglia comunitaria, la gara verrà esperita ai sensi del T.U. in materia di appalti, D.Lgs 24 Luglio 1992 n. 358 e successive modifiche e sarà aggiudicata in base all’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’art. 19, comma 1, lettera b) del medesimo D.Lgs.
1.       Non saranno prese in considerazione le offerte condizionate, espresse in modo indeterminato e/o quelle prive parzialmente o in toto della documentazione richiesta.
2.       A parità di offerta di punteggio, l’aggiudicazione avverrà, a insindacabile giudizio dell’Istituzione Scolastica, sulla base di considerazioni di ordine tecnico, economico e di rispondenza alle esigenze didattiche e funzionali.
3.       L’amministrazione si riserva di procedere all’aggiudicazione, qualora necessario, anche in presenza di una sola offerta valida, ai sensi dell’articolo 69 R.D. 23/51924 N. 827.
 


 

Dopo aver vagliato i requisiti minimi relativi alla qualità/competenza del proponente, giusta punti del presente Capitolato: A) DOCUMENTAZIONE, B) DOCUMENTAZIONE RELATIVA ALLA CAPACITA' FINANZIARIA E TECNICA, C) ATTTESTAZIONI, presentati nella Busta n° 1, l’offerta verrà vagliata tenendo conto dei seguenti elementi di valutazione e dell’ordine di importanza, come riportato nella seguente griglia di valutazione:
 
Caratteristiche qualitative e tecniche dei beni e servizi offerti e rispondenza a quanto richiesto nella lettera di invito
Punti attribuiti:
30=Piena corrispondenza o caratteristiche superiori
15=Sufficiente corrispondenza
0 = Insufficiente corrispondenza
Punti da 0 a 30
Prezzo più vantaggioso
Punti Attribuiti secondo la seguente formula PA=PBxPM/PO
PA=Punteggio Attribuito
PB=Prezzo + Basso di tutte le offerte valide pervenute
PM=Punteggio Massimo da Attribuire
PO=Prezzo dell’Offerta da confrontare (prezzo offerto dal proponente)
 
Punti da 0 a 25
Garanzia, Assistenza e servizi relativi post vendita
Punti attribuiti:
15=Maggior valore dei servizi offerti
 10=Sufficienti Servizi Offerti
 0 = Insufficienti Servizi Offerti
 
Punti da 0 a 15
Elemento relativo ai servizi aggiuntivi offerti
Punti attribuiti:
15=Numero e qualità maggiore dei servizi offerti
 5=2° Valore
 0=Altri valori
Punti da 0 a 15
 
Elemento relativo ai tempi di intervento e alla distanza del centro assistenza tecnica dall’Istituto
Punti attribuiti:
15=Tempi di intervento e distanza
 5=2° Valore
 0=Altri valori
 
 
 
 
 
 
Punti da 0 a 15
 
 
.
REQUISITI E CONDIZIONI DELL’OFFERTA
Il sistema complessivo deve essere fornito ‘chiavi in mano” essendo a carico dell’offerente le spese di installazione, messa in opera e collaudo delle attrezzature e dovrà essere corredato dalle certificazioni o autocertificazioni prescritte dalla normativa vigente; se richiesto dal tipo di fornitura, deve essere attestata conformità alle normative vigenti in materia di sicurezza fisica dei lavoratori (D.Lgl.vo 626/94 e 242/96), alle direttive comunitarie in materia di sicurezza degli impianti.
ü       Le caratteristiche delle attrezzature descritte nel capitolato di gara devono intendersi come caratteristiche minime, essendo accettabile l’offerta di attrezzature con caratteristiche migliorative. Sarà penalizzata, ai fini della valutazione, ogni eventuale caratteristica ritenuta inferiore.
ü       Ogni fornitura in corso d’opera di materiale diverso da quello indicato nell’offerta, anche se migliorativo, dovrà essere espressamente e preventivamente approvato dall’Amministrazione.
ü       Il SW fornito deve essere accompagnato dalla relativa licenza d’uso.
ü       L’installazione comprende la fornitura e messa in opera di tutte le attrezzature, restano a carico  dell’Istituto le eventuali opere murarie e la predisposizione dell’impianto elettrico, se necessario.
ü       Tutte le apparecchiature devono avere garanzia minima pari a 2 anni.
ü       Il servizio di assistenza e manutenzione dovrà essere garantito per tutti i giorni lavorativi dell’istituzione scolastica dalle ore 8.30 alle ore 13.30 e dovrà essere erogato dalla data del collaudo, effettuato con esito positivo, e fino alla scadenza del periodo di garanzia.
ü       Le apparecchiature debbono essere nuove di fabbrica e come descritte nel capitolato di gara. Tutte le attrezzature dovranno essere certificate da un Istituto qualitativo a livello internazionale Tipo:   CE, IMQ, GS, NEMKO, e SEMKO, ecc.
ü       I Pc/Notebook forniti non dovranno essere assemblati o di marche sconosciute. Tali case devono essere assistite su tutto il territorio nazionale. A tal fine si propone fornire apparecchiature delle seguenti marche: HP/COMPAQ, DELL, IBM, ACER, APPLE, TOSHIBA, EPSON, CANON, PHILIPS, SONY, OLIVETTI, OLIDATA, FUJITSU/SIEMENS, NEC, SAMSUNG, ASUS, D-LINK, CISCO, NETGEAR, 3COM, BROTHER. Per altri marchi sarà necessaria adeguata documentazione che ne attesti la distribuzione e la presenza di centri di assistenza autorizzati su tutto il territorio nazionale e specificatamente nella nostra provincia.
ü       Qualora non produca direttamente i Personal Computer offerti, la ditta proponente dovrà dichiarare di essere autorizzata ufficialmente dal Produttore alla distribuzione e, soprattutto, all’assistenza del materiale offerto. A tal fine dovrà produrre apposita documentazione.
ü       Ove ritenuto necessario le ditte interessate possono effettuare un sopralluogo, previa intesa, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 dei giorni feriali escluso il sabato;
ü       L’offerta dovrà avere una validità minima di 60 giorni;
ü       Il preventivo dovrà essere elaborato, previa esclusione, utilizzando il form allegato, indicando le eventuali difformità nell’apposita tabella
ü       Tutte le offerte che superano il tetto massimo del finanziamento ottenuto da questa istituzione scolastica verranno escluse dalla comparazione.
ü       Non sono ammesse le offerte condizionate o quelle espresse in modo indeterminato.
ü       In caso di discordanza tra il prezzo indicato in cifre e in lettere, è ritenuto valido quello più vantaggioso per l’istituzione scolastica.
ü       Nei limiti previsti dalla legge, l’Istituto, avendone la disponibilità finanziaria, può chiedere  l’integrazione della fornitura sulla base dei prezzi unitari previsti in offerta.
ü       L’istituzione scolastica non è tenuta a corrispondere compenso alcuno per qualsiasi titolo o ragione alle ditte per i preventivi-offerte presentati;
ü       Tutte le offerte presentate e l’eventuale materiale tecnico-illustrativo allegato ad esse resteranno di proprietà dell’Istituto e non saranno restituiti alla ditta offerente neanche in caso di mancata aggiudicazione della fornitura richiesta.
ü       Collaudo da effettuarsi presso questo Istituto da Vs. tecnici in presenza di personale incaricato dall’Istituto;
ü       Conformità degli eventuali arredi, se previsti, al DL. 626/94 e successive integrazioni.
ü       Conformità dei prodotti offerti alle disposizioni in materia di sicurezza in conformità alle norme C.E.I. 74-2 (recepimento nazionale delle norme dell’Unione Europea).
ü       Conformità alle disposizioni prescritte dalla Circolare Ministeriale F.P. nr. 71911/10.0.296 del 22.02.1991 e al D.Lgs 19/09/1994 n. 626 e ISO 9001.
ü       Per la fornitura dei Kit delle Lavagne Multimediali Interattive, si specificheranno dettagliati requisiti nel relativo Capitolato Tecnico allegato
 
 
MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE :
 
La Ditta partecipante dovrà produrre in sede di Offerta la seguente Documentazione, pena l’esclusione:
 
BUSTA N. 1, sigillata e contrassegnata dall’etichetta “Busta 1 Documentazione” contenente:
 
A) DOCUMENTAZIONE
a.       Copia della lettera di invito e del capitolato debitamente firmati dal legale rappresentante, in ogni pagina, per accettazione;
b.       Certificato dì iscrizione alla C.C.I.A.A. della ditta/società partecipante, per la categoria relativa all'oggetto della presente gara, la cui data di rilascio non sia anteriore a tre mesi da quella fissata per la presentazione dell'offerta. Si precisa che la ditta/società deve risultare iscritta da almeno tre anni;
c.       Certificazione della competente Cancelleria del Tribunale di data non anteriore a tre mesi da quella fissata per la presentazione dell'offerta, dalla quale risulti che la ditta/società non si trovi in stato di fallimento, di liquidazione, dì cessata attività o di concordato preventivo e che tali procedure non si siano verificate nell'ultimo quinquennio. Da tale certificato deve risultare il nominativo della persona a cui spetta la rappresentanza legale;
d. Certificato generale del Casellario Giudiziale rilasciato dal Tribunale territorialmente competente di data non anteriore a tre mesi da quella fissata per la presentazione dell'offerta. Per le società semplici ed in nome collettivo, tale certificato dovrà essere prodotto per ciascuno dei suoi componenti; per le società in accomandita semplice, dei soli soci accomandatari; per le società di capitale, del solo rappresentante legale.
 
.
 
B) DOCUMENTAZIONE RELATIVA ALLA CAPACITA' FINANZIARIA E TECNICA
a. Dichiarazione in cui si attesti che il fatturato del partecipante relativo agli ultimi tre esercizi finanziari è uguale o superiore a Euro 
b. Elenco dei laboratori informatici simili a quelli oggetto della gara, realizzati dal partecipante nell'ultimo quinquennio, con relativo importo, data e destinatario;
c. Descrizione delle attrezzature tecniche, di proprietà del partecipante, utilizzate per garantire la qualità del servizio;
d. Indicazione dei nominativi, le qualifiche professionali ed il grado di esperienza degli addetti con mansioni dedicate inerenti la manutenzione dei prodotti.
e.Dichiarazione in cui si attesti di essere attrezzata con un Centro di Assistenza con Tecnici abilitati nella provincia di Avellino. A tal fine indicare la sede.
 


C) ATTESTAZIONI
      Attestati rilasciati da tutti o parte degli Enti indicati nell'elenco delle referenze dai quali risulti:
1.             che le apparecchiature fornite dal partecipante risultano idonee, installate ed operanti;
2.             che il partecipante effettua, con regolarità e pieno gradimento dell'Ente, il servizio di manutenzione ed assistenza dei prodotti forniti;
3.             che il sistema informativo fornito dal partecipante è di sicura affidabilità
 
Le certificazioni richieste e di seguito elencate possono essere sostituite da autocertificazione secondo le norme vigenti:
Della  parte   A)  DOCUMENTAZIONE: i punti b, c, d
Della parte B) DOCUMENTAZIONE RELATIVA ALLA CAPACITA' FINANZIARIA E TECNICA: i punti a,b,c,d,e
 
Unitamente alle documentazioni richieste, dovrà essere presentato copia controfirmata su ogni pagina del presente Capitolato, che attesterà l’accettazione delle condizioni presenti.
In ogni caso non è consentito far riferimento a documentazioni già presentate a questa istituzione.
La scuola si riserva la facoltà di verificare la veridicità delle documentazioni, delle dichiarazioni e delle attestazioni prodotte, ai fini di eventuale aggiudicazione.
 
 
BUSTA N.2, sigillata e contrassegnata dall’etichetta “Busta 2 - Offerta Tecnico-Economica” contenente:
 
A)      Offerta Tecnico-Economica per le attrezzature e tecnologie di cui all’allegato A.
L’OFFERTA TECNICO-ECONOMICA
 
 
LA MANCANZA DI UNO SOLTANTO DEI DOCUMENTI PREVISTI NELLA BUSTA n. 1 COMPORTA AUTOMATICA E IMMEDIATA ESCLUSIONE DALLA GARA. NON SI PROCEDERA’, PERTANTO, ALL’APERTURA DELLA “BUSTA N. 2” CONTENENTE L’OFFERTA TECNICO-ECONOMICA. E’ ALTRESI’ MOTIVO DI ESCLUSIONE LA MANCANZA DI UNO SOLO DEI REQUISITI PREVISTI DALL’OFFERTA “TECNICO-ECONOMICA” E IL MANCATO UTILIZZO DELL’ALLEGATO CAPITOLATO TECNICO PER LA PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA.
 
 
IL PLICO, CONTENENTE LA BUSTA N. 1 E LA BUSTA N. 2, DEBITAMENTE SIGILLATO, DOVRÀ RIPORTARE LA DICITURA “ CONTIENE PREVENTIVO PON- A-1”, ed essere consegnato a mezzo del servizio postale, a mezzo corriere autorizzato o anche a mano nei termini stabiliti.
 
Il plico dovrà essere indirizzato al Dirigente di questa Amministrazione e dovrà pervenire, pena esclusione,  entro e non oltre le ore 13,30 del giorno 31/10/2011.
 
 
Resta inteso che:
• Il rischio della mancata consegna dell’offerta nei termini su indicati, resta a carico dell’Azienda fornitrice;
• L’Istituzione scolastica non è tenuta a corrispondere compenso alcuno per qualsiasi titolo o ragione alle ditte per i preventivi-offerta presentati;
• Per quanto non specificato nel presente si fa riferimento in quanto applicabili al D.P.R. DEL 18/04/1994 N. 573, in materia di semplificazione dei procedimenti di aggiudicazione di Pubbliche Forniture di valore inferiore alla soglia comunitaria. (Aggiornato in G.U. n. 83 del 10/04/1999)
• Il presente invito, inviato alle ditte anche su posta elettronica e pubblicato all’Albo nonché sul sito dell’Istituzione, non costituisce vincolo per questa amministrazione.
L’amministrazione scolastica si riserva di chiedere l’esibizione della documentazione in originale.
 
 
 
MODALITA’ DI PAGAMENTO
Il pagamento della fornitura sarà effettuato soltanto a consegna avvenuta in modo completo della medesima e relativo collaudo positivo, che verrà eseguito da una commissione tecnica di questa Istituzione scolastica. Il predetto pagamento sarà effettuato in ordine allo scaglionamento degli accrediti disposti da parte del Fondo Europeo (PON “Ambienti per l’apprendimento” - FESR).
 
In attesa di un cortese cenno di riscontro si ringrazia e si porgono cordiali saluti.
 
Flumeri, li 15 ottobre 2011
 
                                                                                                     IL DIRIGENTE SCOLASTICO
                                                                                                     - prof. Valentino Stanco -
 

 

CAPITOLATO TECNICO - Progetto PON : Obiettivo/Azione B-1-FESR 2007-2013 – Laboratorio linguistico multimediale
Componente
Descrizione
(Requisiti minimi)
Descrizione delle caratteristiche
difformi proposte
 
Marca e Modello
      Quantità
Prezzo unitario
 
Aliquota iva
 
Totale
IVA inclusa
 
PC Docente
Processore Intel CORE I5 >=3 GHz
Cache di 3 Livello da 4 Mbyte
 HD da 500 GB – RAM 4 GB;
Scheda video 1 GB Ram DVI, HDMI
Lettore/Masterizzatore DVD Double Layer
Scheda Rete Gigabit
Sistema Operativo e Software:
Microsoft Windows 7 Professional
 
 
1
 
 
 
PC Alunni
Processore Intel CORE I3 3,0GHz
Cache di 3 Livello da 3 Mbyte
 1XHD da 320 GB – RAM 4 GB;
Scheda video HD 2000
Lettore/Masterizzatore DVD Double Layer
Scheda Rete Gigabit
Sistema Operativo e Software:
Microsoft Windows 7 Professional
 
 
16
 
 
 
Monitor Docente
Monitor LCD 22”
 
 
1
 
 
 
Monitor Alunni
Monitor LCD 19”
 
 
16
 
 
 
Switch Gigabit
Switch Gigabit 24 porte, composto come segue:
NUMERO PORTE LAN: 24 
VELOCITÀ LAN: 10/100/1000 Mbps
QUALITY OF SERVICE (QOS)
SUPPORTO ROUTING
 
 
 
 
1
 
 
 
Sistema di rete
Apparati passivi per la realizzazione di una rete locale in standard Gigabit, composti da:
Armadio Rack a Muro
18 punti rete e relativi accessori. Escluso adeguamento impianto elettrico e telefonico
 
 
1
 
 
 
Rete Didattica
Docente
Rete Didattica e Laboratorio Linguistico Digitale
Controllo remoto: controllo di tastiera e mouse dello studente e visualizzazione del desktop
Presentazione: il docente può presentare agli studenti il proprio desktop o filmati (file multimediali)
Gestione delle periferiche:blocco della copia dei dati su o da CDR / DVD, USB
Funzione di Laboratorio Linguistico: ascolto e registrazione audio (ingresso e uscita) dello studente
Gestione delle stampanti: blocco o limitazione dell'utilizzo
Oscurare lo schermo e bloccare le periferiche del PC durante le lezioni
Creare un piano interattivo della lezione
Logon e logoff remoto su tutti i pc
Monitoraggio e blocco di siti internet
Monitoraggio e blocco delle applicazioni
Registro degli studenti: gli studenti si autoregistrano all’avvio della lezione.
Record & Replay: registrazione di un filmato (con audio) delle attività dello studente e del docente sul PC
Distribuzione di file e documenti dal computer dell'insegnante a più studenti simultaneamente
Gestione delle risorse locali dei PC dell’Aula da parte del Docente. Il docente può dare agli studenti – solo per il periodo della lezione - l’accesso ad alcune risorse locali dei PC dell’aula - anche se l’utente connesso non avrebbe i diritti per accedervi.
Start-up wizard che permette di assegnare i PC degli studenti a diverse aule (laboratori.) All’avvio della lezione il docente può decidere a quale aula predifinita collegarsi. Gli studenti (PC) di tipo “roaming” potranno connettersi ad una delle aule predefinite.
Evidenziare oggetti sullo schermo con  strumenti di disegno (Annotazione) tramite la Lavagna Virtuale
Visualizzare tutti gli schermi degli studenti in tempo reale (Modalità Monitor e Anteprima)
Monitoraggio istantaneo della Messaggistica
Monitoraggio della tastiera in tempo reale
Funzione Internet di ricerca sicura per impedire risultati di ricerca non appropriati
Co-Browser per sincronizzare il  browser del docente con quello degli studenti
Chat di gruppo o individuale
Supporto connessione wireless
Localizzatore di Studente: permette di localizzare i Notebook wireless degli studenti sulla rete WAN
Comprensivo di Licenza Docente e Allievo
LICENZA DOCENTE
 
 
17
 
 
 
Cuffie
Cuffie adeguate all’utilizzo per Laboratorio Linguistico Digitale
 
 
17
 
 
 
Tavoli Alunni e Docente Laboratorio
Tavoli biposto per 20 postazioni alunni + 1 postazione docente, con piani di lavoro, antiriflesso e antigraffio, realizzati in melaminico a basso contenuto di formaldeide classe E1, come da norme CEE, ad alta resistenza, spessore di mm. 30
Bordati in ABS e arrotondati. Basi di appoggio che consentano l’adeguato contenimento dei cavi. Alloggiamento porta-CPU. Illustrare il tipo di posto di lavoro e il posizionamento.
 
 
10
 
 
 
Sedia Docente
Sedia Docente certificata 626
 
 
1
 
 
 
Sedie Alunni
Sedie Alunni certificate 626
 
 
16
 
 
 
 
                                                                       
   
     TOTALE COMPLESSIVO IVA INCLUSA    € ………………….
 
Sito web gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!